Switch Layout
Clear Puzzle
Share Focus Mode

Ripetiamo le Derivate marcellopedone@tin.it

12345678910111213141516171819202122232425262728293031323334353637383940
Across
  1. 3. se f’ è crescente la funzione è
  2. 5. Minimo nell’intorno di un punto
  3. 7. una funzione continua può non essere derivabile in un punto
  4. 8. Una funzione monotòna è
  5. 9. Il cambiamento di segno della derivata seconda determina un cambiamento di convessità della funzione e un relativo punto di
  6. 14. D(fg)= f’ g +g ’f derivata del
  7. 15. Se la derivata è uguale a zero la retta tangente alla curva rispetto all'asse delle ascisse risulta
  8. 17. D (f +g) = f’ +g’ derivata della
  9. 18. derivata della posizione rispetto al tempo
  10. 21. una funzione continua può non essere derivabile in presenza di una
  11. 22. Se la derivata tende a infinito la retta tangente alla curva di equazione è parallela all'asse delle
  12. 24. Funzione strettamente crescente o strettamente decrescente
  13. 27. è il tasso di cambiamento di una funzione rispetto a una variabile
  14. 30. D(f(g(x))) = f’(g(x)) g ’(x) derivata della funzione
  15. 31. f’(x) ha un minimo locale nel punto di flesso
  16. 33. la derivata è il valore della tangente
  17. 34. La derivata in un punto è definita come il limite al tendere a zero dell’incremento del rapporto
  18. 35. derivata seconda della posizione rispetto al tempo
  19. 37. punto per la funzione in cui la derivata della funzione è uguale a zero
  20. 38. f''(x)>0 concavità rivolta verso…
  21. 39. se una funzione è derivabile in un punto allora è anche
  22. 40. f’(x) ha un massimo locale nel punto di flesso
Down
  1. 1. f''(x)<0 concavità rivolta verso…
  2. 2. La continuità di una funzione è condizione necessaria, ma non sufficiente, per determinarne la
  3. 4. Rappresentano i cardini dell’analisi matematica: il concetto di derivata insieme a quello di
  4. 6. La funzione valore assoluto non è derivabile nell'origine, dove ha un punto
  5. 10. Esiste almeno un punto (c, f (c)) del grafico della funzione in cui la retta tangente ha coefficiente angolare uguale a quello della corda della retta passante per i punti (a,f(a)) e(b,f(b)). TEOREMA di
  6. 11. La funzione derivata si ricava con una serie di operazioni algebriche note come regole di
  7. 12. Ogni punto in cui la derivata prima si annulla (cioè è uguale a zero) è chiamato punto
  8. 13. Massimo che la funzione assume nell’intero suo dominio
  9. 16. derivata di una funzione scalare lungo un vettore unitario
  10. 19. Sia f una funzione continua nell'intervallo chiuso [a,b] e derivabile nell'intervallo aperto (a,b). Allora per ogni x appartenente ad (a,b) si ha f’(x) minore o uguale a zero se e solo se la funzione è
  11. 20. Sia f una funzione continua nell'intervallo chiuso [a,b] e derivabile nell'intervallo aperto (a,b) Se f(a)=f(b) allora esiste almeno un punto dove la derivata prima si annulla. TEOREMA di
  12. 23. se e solo se f(x) è derivabile e la derivata è ovunque nulla nell'intervallo (a,b), una funzione è
  13. 24. punto per la funzione in cui la derivata della funzione è nulla
  14. 25. Una funzione che può essere approssimata da una trasformazione lineare nel punto rappresenta una funzione
  15. 26. La derivata di una funzione in un punto, rappresenta per la retta tangente il coefficiente
  16. 28. Una funzione strettamente crescente non ha necessariamente derivata ovunque …
  17. 29. una funzione continua può non essere
  18. 32. La derivata rappresenta la pendenza della retta
  19. 36. se f’ è decrescente la funzione è